Sospeso e senza fiato

Sospeso
e senza fiato,
orfano di un tuo giudizio,
riempivo i tuoi silenzi
con i fantasmi, coi sogni
dell’anima.

Fuochi inutili,
inutilmente accesi
per evitare di dissolvermi
nel vuoto del creato,
nel vasto nulla che è nulla,
forma che è (e non è) forma.

TrackBack URI | RSS feed for comments on this post

2 Responses

  1. 1 sonosolounsognatore
    2012 Apr 15

    Quelle del genere “esistenziale” sono le mie preferite.
    Non so se fai riferimento a una donna, a Nostro Signore o ad altro, ma i tuoi versi mi hanno ricordato una strofa di una poesia di Wislawa Szymborska:
    “Cercheremo un’armonia,
    sorridenti, fra le braccia,
    anche se siamo diversi
    come due gocce d’acqua.”

  2. 2 Herman Fenderson
    2012 Apr 16

    In generale a tutte le persone da cui attend(ev)o delle risposte…


Leave a reply

*


Private